Sabato 12 dicembre. Presentazione del libro “Pioggia” di Luisa Bolleri

Sabato 12 dicembre 2015, ore 18.15

presentazione del libro
di Luisa Bolleri
PIOGGIA
(Leonida Edizioni)

Condurrà
Marzia Carocci
(poetessa e scrittrice)

Accompagnamento musicale di
Corde & Vocali

PIOGGIA Luisa Bolleri-copertinaUn incidente stradale. Una bambina abbandonata. Un’anziana donna che lotta per far valere i suoi diritti.
Sullo sfondo degli anni Cinquanta e Sessanta e dell’alluvione di Firenze, la storia di una famiglia di provincia che andrà incontro alla propria disgregazione.
Un romanzo che scava nel dramma della solitudine, dell’egoismo e dell’indifferenza.

Premio Speciale al Premio Letterario “San Domenichino” 2013 di Ronchi (Massa) e Finalista al Premio Letterario Internazionale “Gaetano Cingari” 2014 di Gallico (RC).

Luisa Bolleri è nata a Fiesole (Fi) e vive a Empoli con la sua famiglia. Scrittrice apprezzata dalla critica, è stata premiata in molti concorsi letterari. Numerosi racconti e poesie compaiono in varie antologie.

L’autrice collabora anche a Riviste Letterarie ed è membro di giuria in Premi Letterari.

Ha già pubblicato:

il Noir “Quella notte” – Ibiskos Editrice Risolo 2011 – otto riconoscimenti;

il Thriller psicologico “L’incubo” – Leonida Edizioni 2013 – Vincitore del “Premio Il Convivio” 2013;

il Noir “Il tunnel” – Ibiskos Editrice Risolo 2013 – Vincitore del “Premio IbiskosNoir” 2012;

il romanzo “Pioggia” – Leonida Edizioni 2015 – Premio Speciale al “Premio San Domenichino” 2013 di Ronchi (MS) e Finalista al “Premio Cingari” 2014 di Gallico (RC).

Di imminente pubblicazione:

“Il vento e il silenzio” – Ibiskos Editrice Risolo – Finalista al “Premio Bukowski” 2015;

e

“Il presagio” – Leonida Edizioni – 3° cl. al “Premio Cingari” 2015 di Gallico (RC) e 2° cl. al “Premio L’iride” 2015 di Cava de’ Tirreni (SA).

Il romanzo “Il segreto di Giulia” è risultato Finalista al “Premio Bukowski” 2014 di Viareggio (LU).

Ambientate principalmente in Toscana, le narrazioni di Luisa Bolleri affrontano temi di grande impatto emotivo, quali la violenza sulle donne, il disagio mentale, lo stalking, l’abbandono di un figlio, la pedofilia, il rapporto tra vivi e morti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *