SIMON PASTERNAK – LE ZONE MORTE

zone-morteMentre a Kursk la più grossa battaglia di mezzi corrazzati della storia infuria per qualche centinaio di chilometri verso est, dietro la linea del fronte si combatte una brutale guerra partigiana in cui i massicci attacchi tedeschi ai danni della popolazione civile non lasciano scampo. Gli ultimi ghetti ebraici stanno per essere rasi al suolo. I due amici d’infanzia Heinrich e Manfred sono in servizio presso la cittadina di Lida. Heinrich è agente di polizia e cerca di barcamenarsi nel sistema nazista conservando intatti onore e coscienza. L’ufficiale delle SS Manfred prospera invece nel più completo caos morale. Quando il mentore di Manfred, il generale delle SS Steiner, viene assassinato, sarà Heinrich a dover far luce sulla vicenda. Unica testimone una terrorizzata bambina di sei anni. Ha inizio così per Heinrich un viaggio alla ricerca della verità in un impervio deserto morale fatto di paludi, villaggi rasi al suolo, omicidi di massa, campi di prigionia e ribellioni interiori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *